Combinazioni di materiali BIOLOX®

Connessione conica

La connessione conica è composta dal cono dello stelo e da una cavità conica realizzata nella testina femorale (foro fresato). Ciascuno di questi coni ha caratteristiche peculiari quali angolazione del cono, diametro, linearità, rotondità e proprietà superficiali, essenziali per l’accoppiamento di precisione dei componenti. Per un bloccaggio sicuro, è estremamente importante la precisione dimensionale della connessione conica tra la testina femorale e il cono dello stelo.

A tutt’oggi non esiste ancora uno standard univoco per il cono dello stelo. I produttori di impianti continuano ad utilizzare coni con proprie specifiche (ad esempio, vari coni 12/14), che differiscono in termini di geometria, struttura e proprietà superficiali. Anche gli intervalli tra le lunghezze del collo (S, M, L e XL) non sono standardizzati e possono variare di diversi millimetri da un produttore all’altro.

È fondamentale che i chirurghi combinino tra loro soltanto gli steli e le testine femorali dichiarati compatibili dal produttore dell’impianto. I produttori degli impianti sono responsabili del rilascio delle combinazioni stelo / testina femorale e della fornitura dei componenti agli ospedali. Il chirurgo deve rispettare tutte le istruzioni riguardanti le combinazioni approvate, fornite dal produttore dell’impianto nelle istruzioni per l’uso o in altre istruzioni scritte.

Per maggiori informazioni, consultare la brochure “L’accoppiamento conico nelle artroprotesi dell’anca”.

  • Cono e compatibilità

    a cosa deve prestare attenzione il chirurgo?

    • Lingua: PDF, 859 KB

    • Lingua: PDF, 868 KB

Contatti consigliati

Cliccare sul pulsante “Contatti” a destra per visualizzare un elenco dei contatti relativi al personale e ai responsabili diretti del Gruppo CeramTec.