Ossido-ceramica – Ossido di zirconio (ZrO2)

Il materiale da costruzione universale

Diversamente dagli altri materiali ceramici, l'ossido di zirconio (ZrO2, anche conosciuto come zirconia), è un materiale ceramico con resistenza alla propagazione di fratture estremamente elevata. La ceramica a base di ossido di zirconio presenta inoltre un'elevata dilatazione termica e, per questo motivo, è spesso il materiale d'elezione per la realizzazione di connessioni tra ceramica e acciaio.

Informazioni utili:

Proprietà dell'ossido di zirconio (ZrO2)

  • Elevata dilatazione termica (α=11 x 10-6/K, simile ad alcuni tipi di acciaio)
  • Eccellente isolamento termico/bassa conduttività termica (da 2,5 a 3 W/mK)
  • Resistenza estremamente elevata alla propagazione di fratture, elevata resistenza a rottura (da 6,5 a 8 MPam1/2)
  • Capacità di condurre ioni di ossigeno (proprietà utilizzata per la misurazione delle pressioni parziali dell'ossigeno nelle sonde lambda)

Un'altra straordinaria combinazione di proprietà è la bassa conduttività termica e l'elevata resistenza. Alcuni tipi di ceramica a base di ossido di zirconio possono inoltre condurre ioni di ossigeno. I componenti realizzati con questo materiale sono significativamente più costosi rispetto ai componenti prodotti con ceramica a base di ossido di alluminio. La ceramica a base di ossido di zirconio è utilizzata, tra l'altro, per realizzare utensili per la lavorazione plastica di cavi, attrezzature ausiliarie nei processi di saldatura, come materiale per corone e ponti nel settore odontoiatrico, per produrre anelli isolanti nei processi termici e per realizzare celle di misurazione di ossigeno nelle sonde lambda.

Prodotti realizzati in ossido di zirconio (ZrO2)

Le descrizioni dei prodotti correlate ai link di questa pagina vi condurranno alla versione in lingua inglese del sito web internazionale di CeramTec.

I prodotti contrassegnati dall'icona della bandiera italiana sono disponibili nella versione in lingua italiana.